neparlo.it

Curiosità

Aurora boreale: i colori del cielo!

Aurora boreale: i colori del cielo!
21 febbraio 2013 by Valentina Labattaglia in Geografia con 2 Comments

Nella meravigliosa e fredda terra della Norvegia del Nord accade un fenomeno unico, l‘aurora boreale. Quando è visibile la sua apparizione (soprattutto nel tardo autunno e all’inizio della primavera) il cielo notturno si illumina di tre strisce verdi, oppure assume la forma di un lungo tendaggio che si agita al vento o come una colonna di fumo che sale avvolgendosi come una spirale. Dal colore verde luminoso con sfumature di rosa e talvolta di viola intenso, sembra essere un dipinto ad olio degli anni ’80. Capita anche che l’aurora boreale si espande per una manciata di secondi in una corona dalla forma circolare, dipingendo intorno un’atmosfera di pura irrealtà.

Ma cosa si cela veramente dietro l’aurora boreale? Il sole è il fulcro motore della formazione del “fenomeno polare”. Esplosioni e macchie solari inducono enormi quantità di particelle di materia stellare che vengono separate dal sole, disperdendosi nello spazio. Tali particelle vengono attirate dal campo magnetico terrestre e “si muovono” in circolo verso il Polo Nord, incontrando e interagendo con gli altri strati superiori dell’atmosfera terrestre. Così a 100 chilometri di altezza, si sprigiona energia: è l’aurora boreale!

Oltre lo strabiliante spettacolo della natura che l’apparizione dell’aurora polare manifesta, si generano anche tante leggende intorno al “fenomeno”. Segni mistici di culti segreti riconducibili all’aurora boreale si trovano sul tamburo sciamanico Sami. Presenta diversi nomi nella lingua Sami, ad esempio “Guovssahas” che vuol dire “luce che può essere ascoltata” o “luce che si vede”. Di solito viene associata ad una manifestazione del suono secondo i Sami, popoli nativi della Norvegia. Durante le colonizzazioni dei vichinghi, si credeva che fosse l’armature delle valchirie, che metteva in fuga gli avversarvi spandendo una luce tremolante e “aliena” (per il colore verde probabilmente).

All’aurora boreale piace giocare a nascondino con la natura. Osservarla è spesso come immaginare di “vivere un sogno”, si richiede pazienza e nervi saldi durante l’attesa dell’apparizione. Il consiglio per vedere l’aurora boreale è soggiornare in zone (Capo Nord, Isole LofotenTromsø)  in cui il fenomeno appare per almeno due settimane, durante le sere con il cielo limpido  senza nuvole o luna piena, per assistere ad uno spettacolo eccezionale, il fenomeno che colora la notte.

Sogno, desiderio o realtà l’aurora boreale è una delle “cento cose da fare” nella vita!

aurora-boreale-islanda

Tagged , , , , , , ,

2 Comments

  1. Claudiofeb 21, 2013 at 23:11Rispondi

    Bellissima!!!

  2. Paola Nunziatofeb 21, 2013 at 23:15Rispondi

    spettacolare!

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'