neparlo.it

Curiosità

I cibi afrodisiaci più strani!

I cibi afrodisiaci più strani!

I cibi afrodisiaci più strani!

La cucina è uno dei modi più invitati per “fare colpo” e per sorprendere il partner. E chi ha la “stoffa del cuoco” ha una marcia in più. Proponiamo di seguito quelli che sembrano essere statti classificati come i “cibi afrodisiaci” più strani. Buon…appetito!

Porridge d’avena
Pietanza tipicamente inglese, è conosciuto da noi italiani…soprattutto per il suo aspetto poco invitante! Nonostante l’aspetto gli inglesi, che ne consumano 213 milioni di litri durante l’anno, sostengono che abbia insospettabili effetti rinvigorenti, specie in camera da letto. L’Avena sativa infatti libera testosterone nel corpo, riequilibra gli ormoni e stimola il desiderio sessuale.

Frutto di Durian
Frutto “esotico” diffuso nel Sud-Est asiatico, ha l’odore dell’Inferno ma il sapore del Paradiso. Il suo guscio è spinoso e internamente la polpa sa di cipolle o di concime. Ma il frutto sembra essere un buon incentivo per riaccendere la passione sopita. La Bharathiar University ha dimostrato che questo frutto contiene un alto tasso di estrogeni che sembrerebbero stimolare la fertilità. E’ possibile trovarlo nei supermercati specializzati nell’importazione di prodotti esotici, esistono anche biscotti e caramelle con le stesse “proprietà”!

Sangue di serpente
Questo “cibo” è di difficile reperibilità  ma in Vietnam e in Thailandia il sangue fresco di serpente è considerato un vero elisir d’amore. “Mangiare il cuore e bere la bile dell’animale” possono  aumentare l’energia e l’attività del corpo. Secondo un’antica tradizione medica cinese la carne o i fluidi di serpente ingeriti permettono a chi li mangia di assorbire e ricevere la forza del rettile. Si può anche ipnotizzare la preda?
Bacche di Goji
Piccole e saporite bacche rosse che contengono vitamina C. Nell’antica Cina e in Tibet, il frutto rosso era considerato un alimento energetico.  Nel 2008 due ricercatori di nome Amagase e Nance hanno scoperto che dopo aver bevuto la spremuta di goji per 14 giorni si sono sentiti pieni di forze. Nel 2006 la Cina Wuhan University ha condotto studi sul beneficio dell’effetto sessuale ma la teoria è valida solo per i topi bianchi da laboratorio!

Liquirizia
In alcune pagine del Kama Sutra si fa riferimento al potere afrodisiaco della liquirizia e al supporto energetico di tale pietanza. La teoria è stata confermata dalle ricerche dello Smell di Chicago e della Gusto Research Foundation: sembra che annusare liquirizia aumenti il flusso di sangue ai genitali. Attenzione: non sottovalutare l’azione di questo alimento!

Anguilla
I giapponesi si nutrono di anguilla da sempre e sostengono l’azione stimolante della carne di questo pesce. Viene cucinata nei periodi più caldi dell’anno e gli effetti afrodisiaci sono collegati alla forma sinuosa dell’animale.

Cetriolo di mare
In Cina è chiamato “Ginseng del mare” forse proprio a causa del suo potere energizzante e rinvigorente. In Asia il mercato del cetriolo del mare vale circa 3,5 milioni di euro.  Si attendono conferme dagli studi scientifici per dimostrare la correlazione tra l’assorbimento e i benefici alla vita sessuale. Nell’immaginario popolare la forma fallica e le difese attuate dal cetriolo di mare (uno schizzo emesso in caso di pericolo) da migliaia di anni fanno pensare ai cinesi che possano migliorare la “vota di coppia”!

ci

Cosa dimostrano i cibi afrodisiaci? Che anche il più innocuo può…sorprendere!

Tagged , , ,

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'