neparlo.it

Curiosità

Il primo hotel di Lego!

Il primo hotel di Lego!

CALIFORNIA (USA) – Giunge una notizia che sa dell’incredibile! Quanti di voi, bambini o adulti, hanno mai sognato di poter dormire in un hotel spettacolare e super colorato? E’ stata diffusa la notizia meno di settanta ore fa, si tratta di un vero e proprio hotel fatto di mattoncini Lego! Ovviamente, la struttura portante di base non è costruita con  mattoncini, ma al suo interno vi sono tantissime e coloratissime stanze a tema, con le classiche figure geometriche e i classici accoppiamenti di tinte  che contraddistinguono la nota azienda di Billund.

Esistono al mondo altre tre strutture simili ancora in costruzione: una a Dubai, una in Corea ed una in Giappone. L’hotel più colorato si trova a Carlsbad, in California, nella contea di San Diego, ed è dotato di ben 150 stanze. Inoltre, i ragazzini di ogni continente compresi tra gli 8 e i 12 anni potranno avere la possibilità di entrare a contatto con il mondo adulto del lavoro,  trascorrendo un giorno intero come impiegati nella hall dello spettacolare albergo.

 
È stato inaugurato lo scorso 5 aprile: il Legoland California ha perfino una sezione dedicata al mondo di Star Wars! Eroi e guerre intergalattiche, super comete e pianeti di ogni angolo dell’universo aspettano solo le visite dei bambini di tutto il mondo.  Si tratta di un posto assolutamente fantastico! Se vi capita di andare a fare un viaggetto in California, non potrete certo mancare!
 Per realizzarlo, è stato necessario utilizzare oltre tre milioni di mattoncini Lego. Il prezzo è di 339 dollari a notte, circa 259 euro, e con un minimo supplemento è possibile visitare il parco divertimenti in compagnia della propria famiglia e con l’aiuto di una guida che parla diverse lingue.
Se per alcuni può sembrare una pazzia, per i più piccoli è il paese dei sogni, colorato, fantasioso e, adesso, finalmente visitabile. Come sempre l’America non delude: che la fantasia sia con noi!

Tagged , , , , , ,

Articoli Correlati

One Comment

  1. valeapr 24, 2013 at 12:14Rispondi

    io jo sempre perso i pezzi lego

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'