neparlo.it

Cronaca

Morto Hugo Chavez, in Venezuela si teme il caos

Morto Hugo Chavez, in Venezuela si teme il caos
5 marzo 2013 by Paoletta in Cronaca, News con 0 Commenti

Il presidente del Venezuela Hugo Chavez, operato nei mesi scorsi per un cancro a Cuba, è morto a Caracas alle 16.25 ora locale, le 22.55 in Italia. Lo ha annunciato in tv il vice-presidente Nicolas Maduro: “È un momento di profondo dolore”, ha detto Maduro interrompendosi fra i singhiozzi.

Maduro aveva affermato che Chavez si era ammalato perché «è stato attaccato», come è successo con il leader palestinese Yasser Arafat sostenendo che «una commissione speciale di scienziati» potrà confermare questa tesi.  “Chi muore per la vita non può essere considerato morto – ha sottolineato Maduro – Nelle prossime ore renderemo noti tutti i programmi per rendere omaggio al nostro comandante”, chiudendo il suo intervento con un «Que viva Chavez!». Le condizioni di salute del leader venezuelano, 58 anni, si erano aggravate in mattinata: già tracheotomizzato nelle scorse settimane, era peggiorato a causa di una nuova grave infezione. Nei giorni scorsi, il quotidiano spagnolo “Abc” ha scritto che il rabdomiosarcoma di cui soffriva era ormai in fase di metastasi, occupando un terzo di un polmone. Quella dell’11 dicembre all’Avana era stata la quarta operazione in un anno e mezzo. Proprio martedì  il vicepresidente venezuelano Maduro aveva denunciato l’esistenza di un “piano per destabilizzare” il Venezuela dietro la malattia del leader, sperando che «una commissione speciale di scienziati possa confermare questa tesi», e stabilendo paragoni con il caso del leader palestinese Yasser Arafat. Il ministero degli esteri venezuelano ha comunicato l’espulsione di un secondo funzionario dell’ambasciata statunitense a Caracas, dopo quello annunciato oggi da Maduro: si tratta di Debling Costal ed entrambi sono accusati di ingerenza e cospirazione. Gli Stati Uniti respingono le accuse di cospirazione mosse riguardo alla malattia di Hugo Chavez. “Sono accuse assurde” ha detto un portavoce del Dipartimento di Stato

Tagged , , , , , , ,

Articoli Correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'