neparlo.it

Curiosità

Origini della festa di San Valentino

Origini della festa di San Valentino
12 febbraio 2013 by Scorpion in Varie con 0 Commenti

San Valentino è ormai da molti anni una festività acquisita, ma non tutti conoscono la leggenda e le origini di questa festa. Perché è proprio San Valentino il santo degli innamorati? Come mai la ricorrenza tanto cara a tutte le coppie cade proprio il 14 febbraio? Ed infine, perché per tradizione si regalano dei fiori? Vi siete mai posti queste domande?…..

Una delle tante leggende narra che San Valentino, vissuto nel II sec. d. C., aveva molto a cuore gli innamorati ed amava regalare dei fiori a tutte le coppie che passavano o si intrattenevano nel suo giardino. Piano piano tutti i giovani innamorati presero l’abitudine di presentarsi al Santo per ricevere i suoi fiori, considerati un augurio per il loro amore. Con il passare del tempo, l’abitudine si diffuse a tal punto da costringere San Valentino a dedicare il giorno 14 di ogni mese alla benedizione delle coppie di fidanzati che stavano per convolare a nozze.

Forse è proprio dall’amore di San Valentino per i fiori, che nasce la tradizione di regalare dei fiori il 14 febbraio, giorno degli innamorati.

Anche la scelta dei fiori da regalare non è casuale, infatti ogni fiore ha un significato ben preciso: la rosa rossa ad esempio tutti sapranno che è per eccellenza il simbolo dell’amore e della passione.

Tagged , , , , , , , , , , , , ,

Articoli Correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'