neparlo.it

Curiosità

Ponte saltellante!

Ponte saltellante!
17 febbraio 2013 by Valentina Labattaglia in Geografia con 0 Commenti

L’Atelier Zundel Cristea, uno studio di architettura nella capitale della moda, ha ideato un nuovo progetto, un “ponte saltellante”. Il ponte-trampolino dell’ingegnere francese Zundel è a tappeti elastici e la struttura secondo i modelli di designer è composta di tre grosse basi gonfiabili di almeno trenta metri di diametro con al centro dei tappeti elastici. L’idea del progetto sarebbe quella di “utilizzare” il concetto di attraversamento del fiume Senna come gioco. Sarebbe un bel divertimento per i parigini attraversare la Senna rotolando oppure saltellando come sulle molle! 

Al momento si tratterebbe soltanto di un progetto entusiasmante ed innovativo ma poco concretizzabile per gli evidenti problemi di sicurezza. Ci sarebbe il rischio di cadere nell’acqua o di andare a sbattere contro un altro “pedone saltellante”. Le boe, che formano la struttura dei tre moduli gonfiabili sulla superficie dell’acqua, sarebbero fabbricate in membrana di PVC e sarebbero fissate insieme mediante un cavo, formando un ingranaggio stabile e sicuro. Ogni modulo sarebbe riempito con 3700 metri cubi di aria per resistere alle intemperie.

Il progetto “Saltellando su Parigi” è stato ideato insieme con il Program Bridge dallo studio di Irina Cristea e Grégoire Zündel per un bando per la costruzione di un nuovo ponte nella capitale francese.La struttura avrebbe anche una funzione attrattiva e turistica e servirebbe per i parigini stressati e per i turisti con famiglie al seguito. Il ponte verrebbe edificato vicino al ponte Bir-Hakeim.

Le immagini del ponte saltellante hanno già fatto il giro del web e la struttura avrebbe anche ricevuto un ottimo consenso “virtuale” ma l’attrazione dovrebbe essere “aggiornata circa la questione sicurezza e stabilità. Speriamo che il progetto venga rivalutato e modificato per essere realmente costruito e per dare l’opportunità ai turisti di tutto il mondo si andare a Parigi e visitare la città per passare da una sponda all’altra del fiume…saltellando!

Tagged , , , , , , , ,

Articoli Correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'