neparlo.it

News

Samsung vs Apple, ecco gli smartwatch

Samsung vs Apple, ecco gli smartwatch
23 febbraio 2013 by Scorpion in News, Tecnologia con 0 Commenti

Dopo gli smartphone e i tablet, è pronta a scatenarsi una nuova guerra fra Samsung e Apple, la nuova frontiera su cui sfidarsi sarà quella degli smartwatch. Dopo le ultime anticipazioni di Wall Street Journal e New York Times, secondo i quali la casa di Cupertino sta lavorando a un orologio “intelligente”, basato sul sistema operativo iOS e in grado di connettersi all’iPhone (di cui rappresenterebbe il complemento “da polso”), ora sul web iniziano a vedersi le prime immagini di un dispositivo simile che la Samsung starebbe pronta a mettere sul mercato.

Secondo le prime rivelazioni, lo smartwatch di Samsung si dovrebbe chiamare Galaxy Altius ed avrebbe il sistema operativo Android, sia pure con un’interfaccia utente personalizzata che mostrerebbe qualche analogia con le “live tile” di Windows Phone.

In questo caso, anziché connettersi a uno smartphone, lo smartwatch avrebbe un piano dati “dedicato”, potendo così funzionare in modalità “stand alone” mostrando sullo schermo touch da 500×500 pixel messaggi sms, email, agenda, pagine web e altre informazioni “provenienti” dal telefono. Stando alle indiscrezioni sarebbe anche dotato di una memoria interna.

Il Galaxy Altius potrebbe debuttare in contemporanea con l’attesissimo Galaxy S IV, il nuovo smartphone top di gamma di Samsung, alla metà di marzo. Resta da capire quanti saranno gli utenti che sentiranno la necessità di acquistare un orologio che in realtà avrebbe molte funzioni che già può fare lo smartphone. Potrebbe giocare a favore il fattore moda, soprattutto se davvero scoppiasse una battaglia fra Samsung e Apple a colpi di marketing.

Peraltro di smartwatch, sul mercato, ce ne sono già almeno un paio: i’m Watch degli italiani Massimiliano Bertolini e Manuel Zanella (finanziati da Ennio Doris), che si connette a qualsiasi smartphone Android o iOS ed è destinato al mercato “luxury” con prezzi dai 299 euro ai 15mila della versione in oro bianco e diamanti, e quello di Sony, più accessibile con il suo prezzo di 129 euro. E al recente Ces di Las Vegas si è visto anche il Pebble (150 dollari negli Usa), realizzato da Eric Migicovsky grazie agli oltre 10 milioni di dollari raccolti attraverso il portale di crowdfunding Kickstarter: un’iniziativa alla quale hanno aderito 69mila piccoli finanziatori. Insomma, il 2013 potrebbe davvero essere l’anno degli smartwatch.

Tagged , , , , , , , , , , ,

Articoli Correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'