neparlo.it

Curiosità

Sesso: le 10 ricerche più curiose

Sesso: le 10 ricerche più curiose
17 marzo 2013 by Scorpion in Curiosità, Sesso con 51 Comments

Ecco le 10 scoperte più curiose nel mondo del sesso :

  1. Le donne pensano più al cibo che al sesso. Da una ricerca su 5.000 individui è risultato che il 25% delle donne pensa al cibo ogni 30 minuti mentre solo il 10% pensa al sesso con la stessa frequenza. L’aspetto curioso della ricerca è che però le donne penserebbero al cibo che non devono mangiare, per rispettare le diete cui si sottoporrebbero regolarmente il 40% delle donne.
  2. il 25% delle persone risponde al telefono mentre fa sesso col partner. Una ricerca inglese ha avuto un risultato piuttosto curioso: ben una persona su quattro ha risposto ad una telefonata almeno una volta mentre faceva sesso.
  3. Gli studenti dei college preferiscono i complimenti al sesso. Da uno studio pubblicato su Journal of Personality si evidenzia come gli studenti preferirebbero un complimento sulla propria persona o dei bei voti al sesso.
  4. La propensione di una donna a raggiungere l’orgasmo dipende dalla forma delle labbra. Un gruppo di psicologi della University of the West of Scotland ha scoperto che la facilità con cui una donna raggiunge l’orgasmo vaginale sarebbe correlata alla forma delle labbra, in particolare sarebbe dovuta alla presenza di un “tubercolo” (la zona centrale del labbro superiore) più grande.
  5. Uno studente su quattro sarebbe disposto a rinunciare al sesso in cambio di e-book. È questo il sorprendente esito di una ricerca di una società americana che sviluppa software su un campione di 500 studenti (quindi statistica relativamente ridotta).
  6. Una donna su cinque preferisce Facebook al sesso. Un sondaggio commissionato dalla rivista Cosmopolitan ha scoperto che ben il 20% delle donne preferisce navigare e chattare su Facebook piuttosto che fare sesso.
  7. Le donne tenderebbero alla bisessualità con il crescere dell’età. Il risultato sarebbe dovuto ad un allentamento delle inibizioni in età maggiore: in un campione di donne eterosessuali, il 60% sarebbe “interessata fisicamente” alle altre donne, il 45% avrebbe avuto rapporti (prevalentemente a livello di petting) con altre donne e il 50% ha fantasie sessuali su altre donne.
  8. Le donne “nerd” hanno una vita sessuale migliore. Secondo una ricerca di Harris Interactive, le donne appassionate di tecnologia e videogiochi avrebbero una vita sessuale migliore, con rapporti sessuali più frequenti ed appaganti. Avrebbero anche una relazione di coppia più stabile e felice: infatti, il 64% delle donne che gioca online è sposata ed il 71% di queste dà un voto che supera la sufficienza alla relazione col proprio partner.
  9. Gli uomini che tradiscono la moglie avrebbero più probabilità di subire la “frattura del pene”. Uno studio del University of Maryland Hospital evidenzia come la maggior parte delle “fratture del pene” (la improvvisa e dolorosa rottura della membrana albuginea dei corpi cavernosi) avverrebbe a uomini che stanno tradendo la moglie. Il risultato non sarebbe dovuto alle maledizioni della moglie ma una conseguenza di rapporti sessuali consumati in fretta e in luoghi scomodi (bagni dell’ufficio, auto, ecc.).
  10. I computer portatili possono compromettere la fertilità dell’uomo. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Fertility and Sterility lancia l’allarme sulle conseguenze che posso portare tablet e pc portatili.Molti uomini infatti avrebbero la tendenza a tenere questi notebook o tablet sulle ginocchia, con un effetto negativo legato soprattutto al calore emesso dal dispositivo.

Tagged , , , , ,

Articoli Correlati

51 Comments

  1. 5cm高さ180cmgiu 18, 2015 at 12:13Rispondi

    相100V】 ホ

  2. 46.5cmgiu 18, 2015 at 13:07Rispondi

    )【冷房時6

  3. P】【10giu 22, 2015 at 02:35Rispondi

    P13De

  4. 【TD】【giu 22, 2015 at 02:36Rispondi

    3-Dec

  5. :250lm)giu 25, 2015 at 02:22Rispondi

    OG25415

  6. KZ】【TCgiu 25, 2015 at 02:40Rispondi

    -454 WH【

  7. 51H/ZRE15giu 28, 2015 at 02:22Rispondi

    ET-0110

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

'